Si è tenuta dal 19 al 21 ottobre a Reykjavík, in Islanda, l’edizione 2018 dell’Arctic Circle, la conferenza internazionale dedicata alla regione artica e alle sfide scientifiche, politiche, ecologiche ed economiche in questi territori. La delegazione italiana ha partecipato con la sessione Italy and the Arctic: Politics, Science, Business, introdotta dall’Ambasciatore d’Italia in Norvegia e Islanda, sua eccellenza Alberto Colella. Presenti i rappresentanti delle principali realtà nazionali coinvolte nelle molteplici attività che interessano l’Artico. Ingrid Hunstad, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Dipartimento Ambiente, ha tenuto un intervento su Navigation In Arctic With High Accuracy Low Power Solution (Narwhals). Il progetto, finanziato dall’ European Space Agency (ESA) e che vede la partecipazione di SpacEarth Technology, spin-off dell'INGV, e l'Istituto Superiore Mario Boella di Torino, ha permesso la messa a punto di un sistema per mitigare l’errore che, durante la navigazione nell’Artico, i disturbi provenienti da Sole provocano sul calcolo della posizione stimata dai sistemi di navigazione satellitari (GNSS), utilizzando i segnali radio dalle costellazioni #GALILEO (Europea), #GPS (U.S.), #GLONASS (Russa), #Beidou (Cinese). Sono intervenuti, inoltre, Antonello Provenzale, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) che ha illustrato le attività di ricerca italiana presso la stazione Dirigibile Italia a Ny Alesund (Svalbard), il Comandante Maurizio De Marte dell’Istituto Idrografico della Marina sul programma di ricerca High North, e Donatella Giampaolo di e-GEOS, con un intervento sull’uso dei dati satellitari per la navigazione in Artico. La conferenza si è conclusa con la sessione plenaria di domenica 21 ottobre, nel corso della quale sua eccellenza Carmine Robustelli, capo della delegazione italiana al Consiglio Artico e inviato speciale per l’Artico del ministero degli Affari Esteri, è intervenuto con una relazione sull’impegno italiano in Artico.

Artcic circle news

Da sinistra: Antonello Provenzale, Alberto Colella, Ingrid Hunstad, Donatella Giampaolo, Carmine Robustelli, Maurizio Demarte, Vittorio Orlando