L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è un ente pubblico di ricerca che ha tra i suoi scopi primari lo studio dei rischi naturali in Italia. Per questa sua natura statutaria l’INGV è componente del Servizio Nazionale di Protezione Civile ed è profondamente e quotidianamente impegnato nello studio e nella stima della pericolosità sismica e vulcanica.

Con l'obiettivo di favorire il confronto scientifico e il libero dibattito, nonché il coordinamento delle diverse attività di ricerca e di supporto al Dipartimento della Protezione Civile, lo scorso 27, 28 e 29 novembre sono state organizzate presso la Sezione INGV di Napoli (Osservatorio Vesuviano), tre Giornate di Studio dedicate ai Campi Flegrei (27-28 novembre) e al recente terremoto dell'Isola d'Ischia (29 novembre).

Nel corso delle riunioni vi sono state circa 50 presentazioni in cui è stato esposto il lavoro di oltre 200 ricercatori dell'INGV e dei suoi associati di ricerca; inoltre si sono svolte approfondite discussioni sui diversi temi affrontati. L’incontro è stato trasmesso in diretta streaming a tutto il personale dell’INGV, ma, proprio per il carattere interno e particolarmente tecnico della discussione scientifica, non ne era prevista la diffusione all’esterno. All’incontro è stata invitata anche una rappresentanza del Dipartimento della Protezione Civile.

Le comunicazioni e le discussioni sono state estremamente stimolanti, ricche di nuovi dati e di grande interesse scientifico; diverse nuove ricerche presentate saranno pubblicate a breve su riviste internazionali.

Per quanto riguarda i Campi Flegrei, non sono emerse indicazioni di allarme imminente, ma tantomeno è stato possibile rassicurare sull’inesistenza del pericolo. Il Dipartimento della Protezione Civile mantiene il livello "giallo" di attenzione per l’area flegrea dal 2012.

L’INGV è particolarmente impegnato nello studio dei precursori che rimangono una frontiera importante per la ricerca scientifica e le sue fondamentali applicazioni sociali. L’Istituto informerà tempestivamente le autorità di protezione civile qualora venissero ravvisate modificazioni significative dei parametri monitorati. L'INGV è e resta a completa disposizione per fornire le più accurate conoscenze e valutazioni sullo stato della sismicità e dei vulcani italiani. Ne è ultima riprova il recente incontro pubblico sullo stato dei Campi Flegrei tenutosi proprio a Pozzuoli lo scorso 15 novembre alla presenza delle massime autorità cittadine e di protezione civile, dei cittadini e della stampa.

Seguici

social facebook  social flickr youtube1

righetta grigia

righetta grigia

Box rassegna

righetta grigia
righetta grigia

ingvterremotiwp

box Gallery 232