Si avvicina l’appuntamento con il Villaggio per la Terra che si svolgerà al Galoppatoio di Villa Borghese e sulla Terrazza del Pincio a Roma dal 21 al 25 aprile, con una cinque giorni di iniziative dedicate alla tutela del pianeta, per creare e diffondere una maggiore sensibilizzazione verso l’ambiente attraverso la condivisione, il divertimento, la conoscenza, le esperienze. Dedicato sia ai grandi che ai più piccoli, agli sportivi, alle famiglie, agli studenti e agli esperti, nel villaggio sono in programma eventi di musica, scienza, sport, giochi, arte e cibo.
L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) sarà presente anche quest’anno, dopo l’esperienza straordinaria della precedente edizione.
Dalla scoperta dei segreti dei vulcani agli approfondimenti degli aspetti più sconosciuti dei terremoti, fino alle avvincenti storie multimediali sui fenomeni sismici del nostro territorio, sono solo alcune delle iniziative organizzate dall’INGV.
Alla Terrazza del Pincio dalle ore 10.00 alle ore 18.00 presso lo stand dell’INGV sarà possibile:
- partecipare ai laboratori di sismologia e vulcanologia, per conoscere le differenze tra un’eruzione effusiva ed esplosiva, e per approfondire gli aspetti più sconosciuti dei terremoti, anche attraverso story maps.
- osservare in diretta il lavoro di monitoraggio della sismicità italiana attraverso la rete sismica nazionale.
- incontrare i ricercatori dell'INGV su temi come Roma e i terremoti; I recenti eventi in Appennino Centrale; La comunicazione social dei terremoti; Il vulcano Marsili;  Antartide, laboratorio infinito.

Link alla locandina

In caso di pioggia, i laboratori saranno sospesi. Per eventuali variazioni di programma, controllare il sito www.villaggioperlaterra.it

Con la 47ma edizione di Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite nel 1970 per sensibilizzare i popoli sul tema della tutela ambientale, sabato 22 aprile sulla terrazza del Pincio si svolgerà il Concerto per la Terra Over the wall. Programma: http://www.villaggioperlaterra.it/programma
In contemporanea, una March for science mondiale, a difesa dell'indipendenza della ricerca, partirà da Piazza della Rotonda, dinanzi al Pantheon, con arrivo a Piazza Campo de' Fiori, di fronte alla statua di Giordano Bruno. Mentre sulla terrazza del Pincio, ci sarà un collegamento in diretta con la marcia di Washington.
L’American Geophysical Union (AGU), associazione che riunisce studiosi di geofisica da tutto il mondo, è fra i promotori della March for science. Per l’occasione, l’AGU pubblicherà una raccolta speciale di testi commissionati a ricercatori di diverse discipline e diversi paesi, che descrivano il ruolo delle Scienze della Terra nella società. Micol Todesco, ricercatrice dell’INGV-Sezione di Bologna, e Associated Editor della rivista AGU, JGR Solid Earth, ha contribuito con il testo “Un salto nel buio: considerazioni geologiche su un pianeta imprevedibile” (The leap in the dark: geological thoughts about an unpredictable planet, J. Geophys. Res. Solid Earth 122, doi:10.1002/2017JB014274). La traduzione in Italiano, su concessione dell’AGU, sarà disponibile dal 20 aprile.

Villaggio per la terra 1

Comunicato in PDF

 

Seguici

social facebook  social flickr youtube1

righetta grigia

righetta grigia

Box rassegna

righetta grigia
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
5
6
16
17
18
19
20
23
25
26
27
30
31
righetta grigia

ingvterremotiwp

box Gallery 232

 

Note Legali     Privacy         P.IVA 06838821004