Si è tenuto a Roma, presso la sede dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il secondo  small group meeting del Progetto Europeo SAVEMEDCOASTS (Sea level rise scenarios along the Mediterranean coasts), organizzato dall’INGV, in collaborazione con i partner ISOTECH (Environmental Research and Consultancy - Cipro) e CGIAM (Centro di Geomorfologia Integrata per l'Area del Mediterraneo - Italia), e finanziato dalla DG-ECHO (European Civil Protection and Humanitarian Aid Operations of European Commission), in ambito di Protezione Civile.

Il progetto, che coinvolge numerose istituzioni nazionali e internazionali (vedi www.savemedcoasts.eu), promuove la prevenzione dai disastri naturali nelle zone costiere del Mediterraneo sottoposte all'aumento del livello marino a causa dei cambiamenti climatici.

SAVEMEDCOASTS vuole fornire scenari multi-temporali dell’ingressione marina lungo le coste, preparando gli stakeholder e i decisori politici del Paesi Mediterranei ad affrontare nel modo più consapevole questi cambiamenti.

L’Obiettivo è procedere, attraverso una campagna di comunicazione, all’individuazione di soggetti specifici che, per la loro funzione sul territorio costiero, hanno il mandato di programmare e pianificare azioni di prevenzione. Inoltre, altra priorità del progetto, è coinvolgere i Paesi che soffrono l’aumento del livello marino, causato da subsidenza e cambiamenti climatici. 

 

Savemedcoasts Anzidei

Seguici

social facebook  social flickr youtube1

righetta grigia

Box rassegna

righetta grigia

righetta grigia
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
righetta grigia

ingvterremotiwp

righetta grigia

ingvambientewp

box Gallery 232