Parola chiave della XV edizione del Festival è CONTATTI. Mostre, conferenze, colloqui scientifici e tavole rotonde sulla sismologia, la biodiversità marina e i vulcani. Questo e altro presenteranno a Genova gli esperti INGV dal 26 ottobre al 5 novembre per il Festival della Scienza 2017

Ricco il programma di appuntamenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) per il Festival della Scienza di Genova, che dal 26 ottobre al 5 novembre vede coinvolte istituzioni locali e nazionali, università e molti degli enti di ricerca italiani. Un'occasione per toccare con mano la scienza in modo efficace e divertente, per stimolare l’interesse di tutti. Parola chiave di questa quindicesima edizione è contatti, unioni, sinergia, cooperazione, comunicazione, ma anche urto, competizioni e conflitto.

L’immagine del vulcano: dalle illustrazioni storiche alla grafica computazionale è la mostra curata dall’INGV che sarà esposta al Galata Museo del Mare dal 26 ottobre al 5 novembre 2017. Un tour nel tempo e nello spazio, anche attraverso animazioni interattive, per scoprire i vulcani più affascinanti d’Italia e la loro attività passata e attuale: l’Etna gigante d’Europa, Vulcano il dio del fuoco, “lo sterminator” Vesuvio, i ribollenti Campi Flegrei e infine il Marsili, inquietante presenza negli abissi tirrenici. La mostra è stata realizzata dalle sedi INGV di Roma, Catania, Pisa, Portovenere e Napoli-Osservatorio Vesuviano.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/limmagine-del-vulcano.html)

Gli alieni sono già tra noi! Dove? In mare! che vede la partecipazione anche della sede di Portovenere dell’INGV, è la conferenza organizzata per giovedì 2 novembre dalle 17:00 alle 18:30. Il nostro mare è pieno di alieni e il futuro rischia di essere compromesso. Di quali alieni parliamo? Come sono arrivati nel nostro mare?  Le cause di immissione e di insediamento delle nuove specie di piante, alghe e animali introdotte nel nostro mare. Sempre il 2 novembre dalle 16:00 alle 17:00, laboratorio didattico per bambini presso la sala blu dell'acquario di Genova.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/gli-alieni-sono-gia-tra-noi.html)

La protezione e il miglioramento sismico del patrimonio culturale è la prima tavola rotonda organizzata dall’INGV per il 27 ottobre sul tema dell’ingegneria sismica in Italia e in Giappone, paese ospite del Festival.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/la-protezione-e-il-miglioramento-sismico-d.html#tabs2)

Due culture sismologiche ultracentenarie a confronto: Giappone e Italia è il secondo appuntamento di giovedì 2 novembre, sui terremoti che colpiscono il nostro paese e quello del Sol Levante, tenuta da esperti sismologi dell’INGV di Roma, dell’Università Federico II di Napoli e dell’Earthquake Research Institute dell’Università di Tokyo.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/due-culture-sismologiche ultracentenarie-a.html)

Prepararsi al terremoto e ai rischi ambientali? YES, we can è l’appuntamento di mercoledì 1 novembre alla Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, organizzato dalla sede INGV di Genova in collaborazione con Scientificast. Una conferenza in cui, partendo dalla genesi e dalle cause delle principali emergenze naturali, specialisti nell’ambito della biofisica, della psicologia e della sismologia discuteranno in maniera critica, sui comportamenti da adottare in situazioni di pericolo, anche sulla base di testimonianze dirette.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/prepararsi-al-terremoto-e-ai-rischi-ambien.html#tabs2)

Seguici

social facebook  social flickr youtube1

righetta grigia

righetta grigia

Box rassegna

righetta grigia
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
20
21
22
24
25
27
28
righetta grigia

ingvterremotiwp

box Gallery 232