Parola chiave della XV edizione del Festival è CONTATTI. Mostre, conferenze, colloqui scientifici e tavole rotonde sulla sismologia, la biodiversità marina e i vulcani. Questo e altro presenteranno a Genova gli esperti INGV dal 26 ottobre al 5 novembre per il Festival della Scienza 2017

Ricco il programma di appuntamenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) per il Festival della Scienza di Genova, che dal 26 ottobre al 5 novembre vede coinvolte istituzioni locali e nazionali, università e molti degli enti di ricerca italiani. Un'occasione per toccare con mano la scienza in modo efficace e divertente, per stimolare l’interesse di tutti. Parola chiave di questa quindicesima edizione è contatti, unioni, sinergia, cooperazione, comunicazione, ma anche urto, competizioni e conflitto.

L’immagine del vulcano: dalle illustrazioni storiche alla grafica computazionale è la mostra curata dall’INGV che sarà esposta al Galata Museo del Mare dal 26 ottobre al 5 novembre 2017. Un tour nel tempo e nello spazio, anche attraverso animazioni interattive, per scoprire i vulcani più affascinanti d’Italia e la loro attività passata e attuale: l’Etna gigante d’Europa, Vulcano il dio del fuoco, “lo sterminator” Vesuvio, i ribollenti Campi Flegrei e infine il Marsili, inquietante presenza negli abissi tirrenici. La mostra è stata realizzata dalle sedi INGV di Roma, Catania, Pisa, Portovenere e Napoli-Osservatorio Vesuviano.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/limmagine-del-vulcano.html)

Gli alieni sono già tra noi! Dove? In mare! che vede la partecipazione anche della sede di Portovenere dell’INGV, è la conferenza organizzata per giovedì 2 novembre dalle 17:00 alle 18:30. Il nostro mare è pieno di alieni e il futuro rischia di essere compromesso. Di quali alieni parliamo? Come sono arrivati nel nostro mare?  Le cause di immissione e di insediamento delle nuove specie di piante, alghe e animali introdotte nel nostro mare. Sempre il 2 novembre dalle 16:00 alle 17:00, laboratorio didattico per bambini presso la sala blu dell'acquario di Genova.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/gli-alieni-sono-gia-tra-noi.html)

La protezione e il miglioramento sismico del patrimonio culturale è la prima tavola rotonda organizzata dall’INGV per il 27 ottobre sul tema dell’ingegneria sismica in Italia e in Giappone, paese ospite del Festival.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/la-protezione-e-il-miglioramento-sismico-d.html#tabs2)

Due culture sismologiche ultracentenarie a confronto: Giappone e Italia è il secondo appuntamento di giovedì 2 novembre, sui terremoti che colpiscono il nostro paese e quello del Sol Levante, tenuta da esperti sismologi dell’INGV di Roma, dell’Università Federico II di Napoli e dell’Earthquake Research Institute dell’Università di Tokyo.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/due-culture-sismologiche ultracentenarie-a.html)

Prepararsi al terremoto e ai rischi ambientali? YES, we can è l’appuntamento di mercoledì 1 novembre alla Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, organizzato dalla sede INGV di Genova in collaborazione con Scientificast. Una conferenza in cui, partendo dalla genesi e dalle cause delle principali emergenze naturali, specialisti nell’ambito della biofisica, della psicologia e della sismologia discuteranno in maniera critica, sui comportamenti da adottare in situazioni di pericolo, anche sulla base di testimonianze dirette.

(http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/prepararsi-al-terremoto-e-ai-rischi-ambien.html#tabs2)

Seguici

social facebook  social flickr youtube1

righetta grigia

righetta grigia

Box rassegna

righetta grigia
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
righetta grigia

ingvterremotiwp

box Gallery 232

 

Note Legali     Privacy         P.IVA 06838821004