ns13 chiodo fisso 1Un Chiodo d’Oro per segnalare ufficialmente la base del Global Stratotype Section and Point (GSSP) del piano Chattiano nella sezione del Monte Cagnero dell’Appennino umbro-marchigiano (un periodo di tempo che comprende significative variazioni climatiche e del livello del mare a livello globale). Il prestigioso riconoscimento, attribuito dalla Commissione Internazionale di Stratigrafia (ICS) e l'Unione Internazionale delle Scienze Geologiche (IUGS) è frutto di uno studio multidisciplinare, pubblicato sul bollettino della società geologica americana (http://gsabulletin.gsapubs.org/content/120/3-4/487.short).

Allo studio, coordinato dall'Università di Urbino e dall'Osservatorio Geologico di Coldigioco, ha preso parte l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). “Il team di ricerca” spiega Leonardo Sagnotti, Direttore della Struttura Ambiente dell’INGV, “ha definito, nella sezione del Monte Cagnero, il limite cronostratigrafico tra il piano Rupeliano e il piano Chattiano, i due piani stratigrafici in cui è suddivisa l'epoca oligocenica”. Da qui il riconoscimento del Global Stratotype Section and Point (GSSP). “Si tratta di un importante evento per la stratigrafia internazionale”, prosegue Sagnotti, “che fa parte del percorso scientifico, in continuo aggiornamento, volto alla definizione del tempo geologico in riferimento agli eventi occorsi nel passato del nostro Pianeta”.

Viene definita Global Stratotype Section la sezione di un sequenza stratigrafica caratterizzata dal maggior numero di informazioni fisiche, chimiche e paleontologiche che scandiscono il tempo geologico e definiscono uno specifico limite cronostratigrafico. Il punto preciso che indica il limite fisico tra i due strati che mettono in contatto rocce di età diverse, invece, viene definito GSSP e marcato da un “Chiodo d'Oro” (Golden Spike).ns13 chiodo fisso 2

Allo stato attuale sono stati ratificati 69 GSSP in tutto il Mondo, di cui 10 in Italia. “In particolare,” spiega Leonardo Sagnotti, “il GSSP della base del piano Chattiano è stato fissato al livello nel quale si registra una significativa diminuzione in abbondanza del foraminifero planctonico Chiloguembelina cubensis, un organismo unicellulare a guscio carbonatico che viveva in sospensione nelle acque del mare. Sulla base dell'accurata calibrazione astrocronologica della sezione di Monte Cagnero, a questo livello è stata attribuita un'età di 27,82 milioni di anni”, conclude il Direttore della Struttura Ambiente dell’INGV. La cerimonia per il Chiodo d'Oro della sezione stratotipo globale e il punto di base del Piano Chattiano si è tenuta alla presenza di autorità istituzionali, accademiche e membri della Commissione Internazionale di Stratigrafia e dell'Unione Internazionale delle Scienze Geologiche.

Newsletter n.13

Fermiamo il riscaldamento climatico e l’arretramento delle coste

Fermiamo il riscaldamento climatico e l’arretramento delle coste

on 21 Giugno 2017

Una vera e propria sfida. Ridurre le emissioni inquinanti è oramai l’unica strada per limitare l’aumento della temperatura globale e,...

Cinema e Scienza: un successo al Bif&st di Bari

Cinema e Scienza: un successo al Bif&st di Bari

on 21 Giugno 2017

INGV e CNR per la prima volta al Bari International Film Festival, una delle più importanti kermesse nazionali dedicate al...

Terremoto del Belìce, il «precedente» di tutti i terremoti dell’Italia post-bellica

Terremoto del Belìce, il «precedente» di tutti i terremoti dell’Italia post-bellica

on 21 Giugno 2017

Il prossimo 15 Gennaio ricorrerà il cinquantesimo anniversario del terremoto che nel 1968 sconvolse la Valle del Belice. Le immagini...

QuEST e l’analisi dei danni dopo le scosse del 26 e 30 ottobre in Italia centrale

QuEST e l’analisi dei danni dopo le scosse del 26 e 30 ottobre in Italia centrale

on 21 Giugno 2017

In caso di terremoto dannoso, generalmente sopra Magnitudo 5.0, è previsto che l’INGV metta in campo le squadre per il...

Il "finto" inferno di Totò e la Solfatara

Il "finto" inferno di Totò e la Solfatara

on 21 Giugno 2017

In omaggio al celebre comico, con una visita-spettacolo nel cratere flegreo si è fatto il punto sulla ricerca scientifica e...

Bufale, post-verità e la buona informazione: il lavoro dell’INGV nella comunicazione scientifica

Bufale, post-verità e la buona informazione: il lavoro dell’INGV nella comunicazione scientifica

on 21 Giugno 2017

È ormai una moda. Le fake news, o semplicemente bufale nel gergo giornalistico, riescono a influenzare proprio tutti. Spacciate per...

Un “Chiodo fisso” per il piano Chattiano

Un “Chiodo fisso” per il piano Chattiano

on 21 Giugno 2017

Un Chiodo d’Oro per segnalare ufficialmente la base del Global Stratotype Section and Point (GSSP) del piano Chattiano nella sezione...

L’INGV al Villaggio per la Terra 2017

L’INGV al Villaggio per la Terra 2017

on 21 Giugno 2017

Oltre 5000 i visitatori che hanno partecipato alle attività organizzate dall'INGV in occasione del Villaggio per la Terra 2017, che...

Conosciamo i sismografi storici: “Il Sismoscopio a mercurio Cacciatore”

Conosciamo i sismografi storici: “Il Sismoscopio a mercurio Cacciatore”

on 21 Giugno 2017

“È un piccolo recipiente circolare lateralmente forato in otto parti indicanti i quattro punti cardinali e gli intermedii. Sito in...

Change Yourself And Ciak premia TerraItaliana

Change Yourself And Ciak premia TerraItaliana

on 21 Giugno 2017

Con TerraItaliana, gli studenti della classe II L dell’Istituto Tecnico Industriale Statale (Itis) Galileo Galilei di Roma sono arrivati primi...

La seconda vita degli strumenti storici

La seconda vita degli strumenti storici

on 21 Giugno 2017

La rinascita di strumenti antichi, dopo un danneggiamento, oltre a essere una prescrizione dello Stato, rappresenta l’occasione per una rievocazione...

La comunicazione in emergenza

La comunicazione in emergenza

on 21 Giugno 2017

Come affrontare l’emergenza nel mare magnum delle notizie non sempre verificate sul web e sui social. Se ne è parlato...

Seguici

social facebook  social flickr youtube1

righetta grigia

righetta grigia

Box rassegna

righetta grigia
righetta grigia

ingvterremotiwp

box Gallery 232